Carissimi Fratelli e sorelle,

nei giorni 7-8-9 luglio 2017 si celebrerà solennemente, come ormai è consuetudine dal 2010, la santa patrona della nostra Parrocchia: Santa Maria Goretti. Nella prima festa patronale solenne, in occasione del 60° anniversario della canonizzazione di Santa Maria Goretti, la nostra Parrocchia ha avuto il privilegio di accogliere il corpo della Santa in pellegrinaggio. La “Santa Bambina”, la cui testimonianza di fede in Cristo ha raggiunto il martirio, è l’icona che accompagna la missione della nostra comunità cristiana fin dalla consacrazione della Parrocchia, avvenuta all’inizio degli anni ’50. La nostra festa è stata sempre un evento indimenticabile di spiritualità e di aggregazione della popolazione della Parrocchia: un incontro degli abitanti tra loro in un clima di gioia e di famiglia, un recupero dell’appartenenza a una comunità, a un “popolo di Dio” con il quale condividere la riscoperta della spiritualità della Santa Patrona. E ancor più lo sarà quest’anno in cui Papa Francesco ha indetto l’anno di Giubileo della Misericordia: “perché il Giubileo della Misericordia sia un anno di grazia del Signore e la sua Chiesa, con rinnovato entusiasmo, possa portare ai poveri il lieto messaggio, proclamare ai prigionieri e agli oppressi la libertà e ai ciechi restituire la vista. Lo chiediamo per intercessione di Maria Madre della Misericordia…” e perché “…la gioia di Dio è perdonare!” Chiediamo allora, durante questi giorni di festa, anche l’intercessione di Santa Maria Goretti, che possiamo considerare un’icona della misericordia: mentre il suo uccisore la stava colpendo in uno slancio di generosità esclama: "ALESSANDRO, IO TI PERDONO!” ponendo le basi per la conversione del suo uccisore. Alessandro Serenelli confesserà poi “sono state queste parole la Luce della mia tormentata esistenza”. Viviamo quindi con gioia questi giorni in cui si alterneranno incontri spirituali e momenti di festa, con occasioni di solidarietà. Oltre alla processione e a veglie di preghiera non mancheranno musica, giochi e gare, attività che permetteranno a tutti, grandi e piccoli, di vivere la gioia di stare insieme, che è anche segno di una nuova speranza. “Perché ci ricorda Papa Francesco è l’amore che salva. E’ l’amore per Dio e per il prossimo che dà compimento a tutti i comandamenti”. Questo appuntamento, ormai consueto, segna la conclusione delle annuali attività parrocchiali, ma, soprattutto, può rappresentare il punto di partenza per la riscoperta della nostra fede in Cristo, che nel Suo comandamento d’amore ci chiede di riconoscere il nostro prossimo in chiunque sia intorno a noi, con quella stessa misericordia con la quale Lui ha amato tutti noi.

Il Parroco,

Don Santiago Alonso



Parrocchia Santa Maria Goretti

Via di Santa Maria Goretti, 29 00199 Roma - Tel. 06/86208326